Capelli grigi
Capelli grigi: la tendenza che piace anche alle più giovani

Sono oramai superati i tempi in cui al primo capello grigio si ricorreva alla tintura per coprire l’avanzare dell’età. Oggi il look più attuale è il “granny look” che già da un paio di anni coinvolge le donne di tutte le età, anche le più giovani, una moda che pare come una vera provocazione e una sorta di ribellione nell’essere obbligatoriamente perfette. La tendenza è stata lanciata dalla giovane modella britannica Cara Delevingne e i suoi scatti su Instagram hanno subito scatenato una serie di hashtag con tema capelli grigi a cui sono seguite foto di donne da tutto il mondo. Il bello di questa tendenza è proprio la libertà di scegliere la tonalità di grigio preferita, con sfumature come cenere, antracite, platino, fumo, a cui si possono aggiungere riflessi celesti o violetti. Vediamo a chi stanno bene i capelli grigi e come portarli per essere alla moda.

Capelli grigi: la tendenza che piace anche alle più giovani

Prima di scegliere i capelli grigi bisogna accertarsi di avere determinate caratteristiche, altrimenti si rischia di ottenere un effetto opposto. Infatti, i capelli grigi stanno bene a chi ha una carnagione molto chiara o molto scura. Chi ha la carnagione chiara deve prediligere tonalità di grigio fredde e puntare su argento, platino, ghiaccio, da arricchire con dei riflessi celesti o lilla, oppure verdi. Invece, per chi ha la carnagione scura è meglio scegliere un classico sale e pepe nelle tonalità del fumè e dell’antracite. Per un effetto originale basta tingere dei fili grigi tra i capelli lasciati del colore naturale, oppure può colorare solo le punte di grigio con un effetto contrastante.

Tingersi i capelli da un professionista

E’ consigliabile tingersi i capelli grigi da un professionista, poiché se occorre fare una forte decolorazione è impossibile e rischioso farlo in casa. Se lo stile scelto è il granny style occorre tenere i capelli in ordine e adottare tagli e pieghe che valorizzino questo stile, per evitare di risultare in disordine. I tagli più opportuni sono il bob cat, un taglio lineare e senza scalature, il carrè, un taglio medio corto, il pixie cut, un taglio molto corto con ciuffo sulla fronte.