Maschere per unghie
Maschere per unghie in tessuto: cosa sono e come funzionano

Arrivano dall’oriente tante novità sui trattamenti di bellezza e una di quelle che negli ultimi mesi ha fatto parlare è quella delle maschere in tessuto per il viso, che hanno fatto un vero e proprio boom. Le maschere sono realizzate in cotone e si applicano sulla pelle per trarne notevoli benefici. Ma la novità in assoluto riguarda le maschere per unghie, realizzate anch’esse in tessuto.

Maschere per unghie assoluta novità

Le maschere per unghie sono delle piccole coperture da mettere sulle unghie a mo’ di guanti: queste maschere contengono però dei gel speciali che le ammorbidiscono. A trasmetterne i benefici sarà la pressione esercitata dal tessuto che permetterà alle unghie di assorbire il contenuto. Dopo aver messo i cappucci occorre lasciarli in posa per 10-15 minuti, così da fare penetrare il gel penetri in profondità. Sono molti a chiedersi se è necessario indossare queste maschere, e la risposta è questa: allo stesso modo della pelle del viso, anche le unghie hanno bisogno di nutrirsi per non ingiallire o sfaldarsi.

Contenuto delle maschere per unghie

La curiosità però è forte e urge sapere cosa ci sia all’interno delle maschere. Le soluzioni che si trovano all’interno dei cappucci differiscono tra loro a seconda del trattamento da fare, proprio come accade quando si fa una maschera per il viso. Tra le più gettonate ci sono le maschere a base di limone che sono ottime per schiarire le unghie e combattere l’ingiallimento, ma sono perfette anche quelle a base di burro di karitè e olio di Argan, ideali per nutrire le unghie secche e disidratate. Per il momento è possibile acquistare queste maschere solo online, ma per chi non volesse acquistarle può preparare a casa una maschera per unghie con ingredienti naturali e spalmarla sulle unghie e sulle cuticole, poi mettere dei guanti di cotone e lasciare in posa per circa 20 minuti.