Occhio di pernice
Occhio di pernice: cos'è e come trattarlo

L’occhio di pernice, quando si forma, impedisce di camminare serenamente e a volte anche le scarpe danno fastidio. Questo particolare inconveniente non è altro che un accumulo di pelle simile ad un callo che si forma fra le dita del piede, oppure sopra o sotto il piede. Per curare l’occhio di pernice si può ricorrere a determinate cure mediche oppure a rimedi naturali in grado di farlo scomparire.

Come trattare l’occhio di pernice

Solitamente l’occhio di pernice scompare dopo qualche settimana, ma nel frattempo ci sono alcuni accorgimenti da tenere in considerazione, come evitare di indossare scarpe strette o calzature che hanno provocato questo disturbo fastidioso. Esistono in commercio anche creme specifiche per ammorbidire la pelle delle dita dei piedi, oppure si possono inserire dei dischi di gomma fra le dita per allargarle. Per evitare un’infezione, si può lavare la zona colpita con un sapone antibatterico e trattare con una crema antibiotica prescritta dal medico. Nei casi più estremi, può essere necessario praticare una piccola incisione per eliminare l’occhio di pernice, da fare rigorosamente sotto la supervisione di professionisti.

Rimedi naturali

Un rimedio naturale in gradi far guarire presto dall’occhio di pernice è quello di effettuare dei pediluvi con acqua calda e aggiungere a preferenza sale integrale o bicarbonato. Lasciare agire per almeno mezz’ora e poi, con una limetta, cercare di estrarre l’occhio fermandosi se si avverte dolore. Un altro rimedio utile per contrastare l’occhio di pernice è il limone, che ha effetti antibatterici. Si può realizzare un impacco con garza e cerotto e lasciare agire per alcune ore. Anche il gel di aloe vera consente di risolvere il problema dell’occhio di pernice e va applicato più volte al giorno sulla pelle. Il suo potere rinfrescante allevia il dolore e l’infiammazione. Efficace è anche la tintura madre di calendula, che agisce soprattutto quando la pelle è dura e arrossata, e anche l’aglio si presta a ridurre le sensazioni di dolore grazie al suo potere antinfiammatorio.