pelle grassa

Come trattare la pelle grassa in estate per far apparire il viso curato? Sicuramente molto fastidiosa, la pelle grassa è difficile da trattare durante la stagione estiva perché ogni rimedio sembra avere poco effetto sulla prevalenza del grasso e del sebo. Eppure vi sono dei piccoli accorgimenti che riescono a migliorare l’aspetto della pelle grassa e fanno apparire il viso liscio e compatto. Ecco come trattare la pelle grassa in estate!

Pelle grassa, come trattarla in estate: detergenti adatti e protezione solare

L’importanza del detergente è fondamentale e di solito quello più indicato è all’Acido Salicilico, ideale per togliere l’eccesso di sebo e risolvere i problemi di pelle lucida. L’Acido Salicilico è anche efficace per liberare i pori ostruiti e lascia perfettamente idratata anche la pelle più sensibile. Anche la protezione solare aiuta a regolare l’eccesso di sebo e può essere utilizzata al posto del detergente. In particolare, se la crema solare contiene filtri minerali o alcol denaturato il sebo viene assorbito più facilmente e la pelle rimane asciutta e levigata. Quando fa molto caldo evitare il fondotinta e stendere una leggera crema colorata per assorbire il sebo.

Pelle grassa, come trattarla in estate: l’alimentazione è importante

Durante l’estate la pelle grassa va esfoliata almeno due volte a settimana. Dopo aver eseguito l’operazione di esfoliazione occorre procedere con una maschera a base di argilla o di Acido Salicilico, indicate per ridurre la formazione di sebo. La sera può essere utile applicare, invece della crema idratante, un siero oppure una lozione, più leggeri e meno oleosi. Inoltre, durante la giornata si può ritoccare il trucco con le cartine sebo-assorbenti che hanno un effetto opacizzante sul viso. Anche l’alimentazione va curata e per regolare la produzione di sebo bisogna agire dall’interno. Evitare quindi cibi piccanti e alcolici e preferire frutta e verdura.