come valorizzare un viso piccolo

Come esaltare un viso piccolo e farlo sembrare più grosso? Fondamentale in questi casi è il taglio di capelli, che deve essere scelto e studiato proprio in base alla forma del vis. Quando il viso è assai sottile e scarno occorre concentrarsi sulle sue proporzioni e l’acconciatura deve creare attorno una sorta di volume che dia l’illusione di ingrandire il volto. Vediamo come valorizzare un viso piccolo ricorrendo non solo al taglio di capelli ma anche al trucco.

Come valorizzare un viso piccolo: il taglio è molto importante

Il viso piccolo in genere ha zigomi ben strutturati, fronte ampia e mento appuntito. Questa forma può essere valorizzata da un taglio morbido che lascia i capelli lunghi sulle spalle ma che ricadono sul davanti fino ad incorniciare il volto. Lo styling più indicato per conferire al viso un senso di pienezza è ondulato e voluminoso e il taglio perfetto è un caschetto che si ferma all’altezza del mento con ciuffi che cadono sulle mandibole. Se la fronte è molto larga optare per una frangia sottile a ciuffetti che lascia intravedere senza accentuare. Il taglio voluminoso e pieno e la frangia a ciuffetto tendono ad ampliare la grandezza della testa e a far sembrare più grande anche il viso.

Come valorizzare un viso piccolo: anche il trucco svolge il suo ruolo

Per quanto riguarda il trucco ideale per valorizzare un viso piccolo la soluzione migliore è quella di non usare tonalità troppo scure né per i contorni né per la base. Puntare sui colori pastello per addolcire e ammorbidire i tratti e soprattutto nella parte alta delle guance e all’esterno degli occhi applicare colori tenui. L’obiettivo è quello di dare l’impressione di un viso tondo e non troppo lungo e sottile. Tra taglio e trucco il viso minuto sarà un vero capolavoro!