pelli sensibili

Avere la pelle sensibile vuol dire prestare molta attenzione ai prodotti cosmetici che utilizziamo, che potrebbero contenere ingredienti aggressivi che possono urtarla e causare rossori ed eritemi a volte anche gravi. Le pelli sensibili, oltre ad essere delicate, seccano presto se non trattate e nutrite adeguatamente, quindi ecco alcuni trucchi per evitare che si screpolino e che possano manifestare ulteriori problemi.

Pelli sensibili, scegliere prodotti con ingredienti naturali

La prima cosa da fare è scegliere prodotti di make up, creme, spray e altri prodotti di cosmetica che non contengano sostanze irritanti. Un esempio di sostanza irritante è l’alcool, dall’elevato potere disidratante e spesso contenuto in diversi prodotti come spray per capelli, tonico, creme e altro. L’alcol contenuto nei prodotti cosmetici è di origine sintetica e fa male soprattutto alle pelli sensibili. L’alcol si trova però spesso anche nei prodotti naturali, con la differenza però che in questi casi è di origine vegetale. Irritanti sono anche i profumi contenuti nei cosmetici, e in genere anche questi sono sempre di origine sintetica. I profumi sintetici possono causare allergie alla pelle, ma invece, se nell’etichetta c’è scritto che si tratta di oli essenziali allora la profumazione è naturale. In ogni caso, provare prima il prodotto su una parte di pelle nascosta per vedere le reazioni.

Pelli sensibili, evitare i tensioattivi pericolosi

Spesso negli ingredienti di cosmesi sono presenti due tensioattivi, LS e SLES, particolarmente aggressivi e troppo sgrassanti. A lungo andare questi prodotti lasciano pelle secca, prurito e anche altri sintomi più gravi. Controllare sempre sulle etichette dei prodotti se invece contengono tensioattivi naturali, sicuramente migliori sia per chi ha la pelle sensibile che per chi non ce l’ha. Per evitare di acquistare prodotti dannosi per le pelli sensibili conserva gli ingredienti del prodotto che ti ha fatto male e confrontali con quelli del nuovo prodotto che stati acquistando. Così potrai verificare la presenza di quelli dannosi.