scollatura adatta

Il decolletè ha bisogno di essere valorizzato a prescindere dalla misura del seno e sia che sia piccolo o grande bisogna ricorrere a delle strategie che permettono di esaltare la figura. La scollatura è quindi molto importante per avere una silhouette armoniosa, ma come scegliere quella più adatta al proprio seno? Ecco alcuni consigli sulla scollatura adatta!

Scollatura adatta per seno piccolo, taglia prima-seconda

Anche se hai il seno piccolo non è detto che qualsiasi scollatura valorizzi la tua figura, anche devi stare attenta a quale scegliere proprio per non far apparire il seno piatto. Indicate sono le scollature profonde e anche quelle che terminano al punto vita con un effetto morbido che crea una sorta di push up sul decolletè. Ideale la scollatura a Vper gli abiti aderenti che producono l’effetto di aumentare il seno di volume e perfetti anche gli abiti sottoveste scivolati che sembrano poggiati sul seno.

Scollatura adatta per Seno medio, taglia terza

Il seno di media grandezza è facile da gestire e quasi tutte le scollatura sono adatte per esaltarlo. Perfetta la scollatura a goccia ma indicata anche quella con le coppe preformate che danno sostegno al decolletè senza indossare il reggiseno. Perfetta anche con gli scolli a V molto profondi o a impero, mentre sconsigliate sono quelle troppo scivolate che appaiono volgari oltre la seconda di seno. Da evitare anche i tagli a fascia che rendono il seno più piatto.

Scollatura adatta per Seno grande, taglia quarta e oltre

Quando si ha un seno grande è necessario avere maggior cura di scegliere la scollatura giusta. Da evitare assolutamente le scollature troppo profonde, le bretelline troppo fini e gli abiti troppo aderenti. Le scollature ideali sono quelle che si incrociano sul seno, a V o a cuore che danno un buon supporto al decolletè. Si alle scollature preformate e ai bustier rigidi che non fanno muovere il seno ed evitano incidenti hot