maschere di tessuto

Sono di moda le maschere di tessuto e tutte oramai desiderano applicarle sul viso per usufruire dei loro effetti benefici. Le maschere in tessuto sono infatti ottime per purificare il viso e regalare una pelle liscia e morbida, ma anche per coccolarla anche quando non c’è tempo di applicare quella tradizionale. Per poter realizzare le maschere di tessuto occorre prima di tutto procurarsi un vecchio scampolo di tessuto bianco in puro cotone da cui ritagliare un cerchio grande quasi quanto il viso. Poi ritagliare il cerchio in 4 parti uguali e quindi 1 per la fronte, due per le guance e 1 altro pezzo da ritagliare in altre 2 parti per il naso e il mento. Ecco come realizzare le maschere di tessuto!

Maschere di tessuto per pelli sensibili

Per preparare la miscela occorre 1 tazza di infuso o idrolato di camomilla dalle proprietà calmanti e decongestionanti, 2 gocce di olio essenziale di camomilla, 1 cucchiaio di olio di argan, ricco di antiossidanti. Dopo aver mescolato tutti gli ingredienti immergere il tessuto nella miscela e lasciare impregnare per qualche minuto, poi strizzare, sdraiarsi e applicare sul viso. Lasciare agire per circa 15 minuti e massaggiare delicatamente prima di risciacquare.

Maschere di tessuto rinfrescanti

Ideale per rinfrescare e decongestionare la pelle, la maschera di tessuto lenitiva va preparata mescolando insieme i seguenti ingredienti: 1 cucchiaio di infuso di fiori di fiordaliso, 1 cucchiaio di infuso di camomilla, 1 cucchiaio di idrolato di Amamelide. Immergere il tessuto e applicare sul viso per dieci minuti, poi risciacquare.

Maschere di tessuto purificanti

Per preparare una maschera di tessuto purificante occorre mescolare due cucchiaio di tè verde, una compressa di carbone vegetale in polvere ed un cucchiaio di latte di avena. La miscela ottenuta è ad azione purificante e va applicata immergendo prima il tessuto e poi mettendolo delicatamente sul viso e fatta agire per 15 minuti. Poi bisogna risciacquare con cura.