doccia scozzese

Dimagrire con i rimedi classici oppure affidarsi a qualcosa di moderno? Se è efficace come la doccia scozzese, allora vale la pena provare questo metodo che sembra dia risultati soddisfacenti. Ma cos’è esattamente questo tipo di doccia e perché è così efficace contro la cellulite? Cerchiamo di scoprirlo insieme!

Doccia scozzese, cosa è

La doccia scozzese è una tipologia di doccia che alterna getti della durata di un minuto di acqua calda (dai 30 ai 40 gradi) a quelli di acqua fredda. La doccia va iniziata con l’acqua calda e subito dopo va utilizzata quella fredda, poi ancora acqua calda e così via fino a dieci minuti. Quindi, la regola da rispettare è iniziare sempre con l’acqua calda e finire con l’acqua fredda. Alla fine, asciugare bene la pelle senza strofinare ma tamponando. Per ottenere migliori risultati la doccia scozzese va fatta preferibilmente al mattino, prima della colazione e comunque sempre lontano dai pasti. La tecnica è oggi proposta nei migliori centri benessere e pare dia modo di raggiungere una forma fisica ottimale senza troppi sforzi.

Doccia scozzese e i suoi benefici

I benefici della doccia scozzese sono molteplici e oltre a favorire la circolazione, stimola l’elasticità dei tessuti e combatte la ritenzione idrica, con la conseguenza di sciogliere la cellulite. Il getto dell’acqua calda e fredda alternata ha effetti sorprendenti contro la buccia d’arancia ed elimina il gonfiore della cellulite riducendolo e facendo diventare liscia la pelle. Naturalmente alla doccia va accompagnata un’alimentazione sana ed equilibrata e una regolare attività fisica per tonificare i tessuti. Ma la doccia scozzese, oltre a regalare una pelle senza cellulite, è anche molto rilassante e combatte ansia e stress, ma bisogna fare attenzione a chi la utilizza: infatti, è sconsigliata alle persone che soffrono di disturbi al cuore, arteriosclerosi e alle persone anziane che con gli sbalzi della temperatura dell’acqua potrebbero avere qualche problema.