hammam

L’hammam, semplicemente noto come bagno turco, è un rito marocchino oramai entrato di pieno diritto nei trattamenti di bellezza preparati dai migliori centri benessere esistenti in Italia. In cosa consiste esattamente? Cerchiamo di scoprirlo e di capire come si ottiene un totale relax!

Hammam, rigenerante per corpo e mente

Regalarsi ogni tanto un piacevole hamman sarebbe ideale per ritemprare corpo e mente e rigenerare lo spirito. Questo rituale ha la capacità, infatti, di stimolare l’eliminazione delle cellule morte e delle tossine e di riattivare la circolazione rigenerando la pelle. In genere l’hammam prevede un percorso multisensoriale che alterna ambienti caldi e freddi, cominciando da una sala umida dove la temperatura è generalmente di 36° e procedendo con la pulizia del corpo con il savon noir, che non è altro che la fase purificante. Poi si passa nella stanza dove il vapore emesso è a 45° e dove avviene la sudorazione che rende la pelle luminosa. Poiché il bagno di vapore favorisce la perdita di molti liquidi è necessario reidratarsi: per questo motivo le strutture dove si fa l’hammam accolgono il cliente con tisane e infusi da consumare proprio per non disidratarsi.

Hammam speciale per una pelle rivitalizzata

Il prossimo step dell’hammam è il gommage, ovvero la fase esfoliante, che viene eseguito con il guanto di kassa. A questa fase segue il lavaggio del corpo, che può avvenire scegliendo tra massaggi drenanti e detossinanti, impacchi ai capelli, maschere e trattamenti viso, tutti eseguiti con ingredienti naturali come Burro di Karitè, Olio di Argan, Sapone Nero di Aleppo, olio di Mandorle dolci e altri ingredienti molto efficaci. Il percorso termina con l’immersione nel Frigidarium, una vasca di acqua fredda che ha un potente effetto tonificante e richiude i pori. L’hammam è il luogo perfetto per rilassarsi in un’atmosfera soffusa e conciliante, ideale per allontanare lo stress e recuperare le energie.