L’ombretto per il make up di una donna oseremo dire che è di vitale importanza ed è perfetto per dare un tono intenso allo sguardo, e anche una certa profondità. La stesura dell’ombretto, che a prima vista appare molto semplice, richiede invece una certa abilità, e per effettuare un trucco a regola d’arte bisogna seguire delle regole che cominciano proprio dall’ombretto, dal modo si stenderlo e dai colori scelti. Tra primer, ombretto di varie tonalità, punti luce, glitter e palette diverse certo non è facile capire come utilizzarli, ma ecco gli errori da evitare per stendere al meglio l’ombretto.

1-Per cominciare, è consigliabile utilizzare il primer. Infatti, l’utilizzo del primer prima dell’ombretto in polvere consente di idratare la pelle e di fissare perfettamente l’ombretto.

2-Stendere l’ombretto prima del fondotinta, in modo da rendere omogenea la pelle e permettere al trucco di apparire uniforme e luminoso. In questo caso il correttore andrebbe evitato.

3-evitare di utilizzare solo il pennello per applicare l’ombretto, ma utilizzare il polpastrello per stendere sulla palpebra l’ombretto e sfumare poi con un pennellino per definire i dettagli.

4- Evitare di mettere troppo prodotto. Infatti, l’ombretto in eccesso è controproducente per il buon risultato del make-up e polvere spesso finisce per depositarsi sotto l’occhio o sulle guance. Con il pennello o con il dito, tamponare il prodotto in eccesso sul dorso della mano.

5-Evitare di creare lo smokey eyes solo con l’ombretto nero, poiché è possibile realizzarlo in tanti altri colori, come il marrone, il grigio scuro, il prugna o le sfumature di blu. Per il tocco finale tracciare una linea sulle ciglia con una matita morbida e poi sfumare con un pennello.

6-Un errore spesso comune è quello di non mettere l’ombretto sotto gli occhi per paura di sbavature. Invece, l’ombretto sotto l’occhio aggiunge fascino e basta stendere una piccola quantità di prodotto sotto la rima ciliare inferiore con un pennellino conico per dare all’occhio più profondità.

7-evitare di utilizzare quattro o cinque ombretti per truccarsi. Un buon make up si ottiene con una tonalità più chiara per la palpebra molle e una più scura da sfumare all’esterno e nella piega. Il risultato è eccellente!

CONDIVIDI