Cos’è quella fastidiosa e inestetica distribuzione circolare che si forma nei capelli? Dei tanti modi dati a questo fastidio il più adatto è vertigine capelli: si tratta di una distribuzione circolare di capelli che ruotano intorno a un asse e resistono al pettine rimanendo rivolti in direzione contraria agli altri. Questo particolare fenomeno impedisce spesso alle donne di realizzare l’acconciatura desiderata. Come eliminarla? Vediamo come risolvere questo problema.

Come si manifesta la vertigine ai capelli

Si manifesta con uno schema circolare che parte dall’area della corona. Vi sono due forme di vertigini: alcune si formano quando i capelli vengono pettinati in direzione contraria alla crescita naturale, creando quindi una pettinatura che è diversa da quella realmente consentita; alcune vertigini invece nascono grazie ad un ciuffo di capelli che cresce in direzione contraria a quella dello schema circolare della capigliatura.

Come eliminare la vertigine ai capelli

Eliminare la vertigine capelli non è possibile, ma, invece di farsene un cruccio, la cosa migliore è quella di realizzare una pettinatura originale, che sia adeguata alle tendenze moda e che dia modo di svilupparla assecondando i giri dei capelli. Quindi, la cosa migliore è pensare alla vertigine capelli non come un difetto, ma come una ulteriore possibilità di dare un nuovo styling alla chioma. Ad esempio, una vertigine può servire per direzionare il ciuffo in modo naturale. La soluzione migliore per camuffare le vertigini è tenere lunghi i capelli, poiché tenerli corti influisce ad evidenziarle. In commercio esistono prodotti che ammorbidiscono la struttura rendendola più docile e facile anche da asciugare.

Un modo per prevenire la vertigine capelli è quello di mantenere i capelli sani e protetti, utilizzando un balsamo di qualità che migliori l’aspetto dei capelli e previene l’aggrovigliamento. In ogni caso, se proprio si vuole dedicare maggiore attenzione alla vertigine capelli, basta affidarne la struttura ad un bravo parrucchiere.

CONDIVIDI