L’estate invita a rivoluzionare il look e pare che l’ultima tendenza di quest’anno sia la frangia. Come portarla? Ecco di seguito tutti i consigli per scegliere quella giusta e proteggerla dall’umidità.

La frangia mossa

Ideale anche per chi ha i capelli ricci, la frangia mossa movimenta la chioma e la rende quasi ribelle, ma è dolcissima e permette al viso di assumere un look quasi selvaggio ma terribilmente trendy. Facile da fare anche senza pettine, basta appiattire i volumi dei capelli con le dita e assecondarne il movimento, rendendolo sinuoso. Un valido aiuto può essere dato da spazzola rotonda oppure con il ferro e in caso spostarla su un lato.

La frangia “dentelé”

La “dentelé” è sfiziosa e lo sa bene Gigi Hadid che l’ha scelta per adornare il suo viso! Ideale per chi ha un viso tondo, la “dentelé” è caratterizzata da taglio lungo sfilato sulle punte. Inoltre, è formata da due lunghezze: infatti, si distingue perché è corta al centro sfiorando le sopracciglia, mentre si mantiene lunga ai lati. Generalmente la “dentelé” è indicata per qualsiasi forma del viso anche se in ogni caso deve adattarsi con qualche variante personalizzata.

Frangia perfetta anche con il caldo afoso

Come avere sempre una frangia perfetta anche durante le giornate afose? Per ottenere un effetto liscio, puoi asciugare la frangia con una spazzola tonda e tirare i capelli verso il basso, poi puoi concludere l’operazione completando con qualche spruzzo di lacca. Per non farla arricciare è necessario dividere le ciocche in orizzontali e lisciare ad uno ad uno per compiere al meglio l’operazione. In caso non desideri usare il phon, puoi fare asciugare liberamente la frangia all’aria: in questo modo otterrai un movimento naturale e morbido e puoi completare il tutto utilizzando un balsamo dopo ogni shampoo oppure uno spray al sale.

CONDIVIDI