I nuovi rossetti di tendenza sono seducenti e hanno tinte intense e vellutate, ma soprattutto sono rossetti resistenti al bacio e non lasciano tracce su colletti di camicie, tovaglioli oppure sulla guancia.

La nuova generazione di rossetti consente alle donne di evitare imbarazzi del genere ed è un valido aiuto per chi fa della classe il proprio stile di vita.

I nuovi rossetti non transfer non lasciano alcuna traccia: le speciali formulazioni ad effetto super mat permettono di ottenere un finale più opaco e vellutato che comunque assicura una perfetta tenuta del rossetto e la certezza che non rimane appiccicato su tazze e tovaglioli.

Vediamo tra le scelte non transfer e come applicare un rossetto per essere resistente al bacio e non lasciare tracce!

 

Nuove tendenze, ecco i rossetti non transfer

Le tendenze labbra di ultima generazione prediligono rossetti non transfer dalle tinte opache, piene e intense e piene e non i rossi sfavillanti e lucidi come in passato.

Anche se rosso, il rossetto più adatto ai nuovi look è tendente al prugna, ma anche per chi adora il nero per essere glamour, l’importante è scegliere la formulazione più resistente.

In commercio sono molte le marche produttrici di rossetti resistenti al bacio, da Chanel a Pupa a Kiko, ed è possibile scegliere tra tantissime nuances una più bella dell’altra!

Come applicare i rossetti resistenti al bacio

Oltre alle formulazioni innovative è anche possibile applicare il rossetto e renderlo più resistente al bacio grazie ad una tecnica particolare.

Per prima cosa, applicare sulle labbra un primer, utile per delimitare il contorno labbra, poi bisogna procedere mettendo del colore con una matita dello stesso colore del rossetto. Infine, passare un leggero velo di cipria, applicare il rossetto e tamponare con delicatezza. Questo procedimento rende il rossetto resistentissimo, addirittura a prova di bacio!

CONDIVIDI