Molto spesso la fretta di uscire per andare al lavoro o per sbrigare le varie commissioni ci fa lasciare gli armadi sottosopra, con il contenuto così disorganizzato che per trovare qualcosa occorre riprendere tutto daccapo e riordinare. Soprattutto in estate, quando ci sono in mezzo costumi, vestiti lunghi e tante t-shirt e shorts, spesso creiamo molta confusione, tanto da non trovare tutti i capi che sono posati all’interno. Come organizzare un guardaroba estivo per avere tutto facilmente a portata di mano? Ecco alcuni consigli!

Guardaroba estivo: svuotare l’armadio ed eliminare i capi smessi

Per cominciare, svuotate tutto l’armadio e mettete i capi da un’altra parte per poterli sistemare singolarmente. Cominciate a suddividere i capi per tipologia: ad esempio, t-shirt, shorts, pantaloni, gonne, metteteli selezionati e cominciate a riporli piegando le t-shirt e appendendo invece nelle grucce i pantaloni, le gonne e altro. Anche le camicie, mettetele una dietro l’altra nelle grucce per poterle scartare quando vorrete indossarne una. Mettete in evidenza quelle che ritenete indosserete più spesso ed eliminate invece i capi che non metterete più, per avere più spazio e mettere altri indumenti al loro posto.

Guardaroba estivo: fare una selezione di ciò che serve maggiormente

Se andate spesso al mare, mettete a portata di mano costumi e abbigliamento mare da portare con voi. Riponete i costumi nei cassetti per tenerli a vista e appendete gli abiti mare in modo da poterli trovare con facilità. Tenete anche le tovaglie e le infradito accanto o direttamente nella vostra borsa mare in modo da prendere tutto con un unico movimento. Tutti gli altri indumenti, magliette, top e le t-shirt, piegatele e riponete sul fondo dell’armadio, mentre i capi eleganti metteteli appesi ma ai lati della barra. Con questi semplici consigli potrete tenere l’armadio estivo in ordine e facilitare la scelta dei capi per averli a portata di mano.

CONDIVIDI