Automassaggio drenante al viso – Avere un viso luminoso e tonico è la prerogativa di ogni donna che ha cura della propria pelle. Per rendere elastica la pelle del viso la soluzione ideale è un massaggio drenante, che stimola la produzione di collagene ed esercita un effetto rilassante. Ecco come eseguirlo per avere sempre una pelle tonica e giovane!

Automassaggio drenante al viso: cominciare dal décolleté e proseguire verso il collo

Il momento ideale per eseguire l’automassaggio drenante è dopo la pulizia del viso. Al mattino, ad esempio, dopo aver applicato la crema, si può fare questo massaggio che aiuta i principi attivi a penetrare a fondo. Il massaggio va eseguito con delicatezza e con movimenti circolari, in maniera lenta e continua. Per un migliore risultato il massaggio deve cominciare dal décolleté, appoggiando le mani sul petto e facendo movimenti circolari in senso orario. Il movimento non deve essere interrotto e deve essere continuato verso l’esterno, poi deve procedere verso il collo. Anche qui i movimenti devono essere lenti e devono essere eseguiti dal basso verso l’alto. Proseguire con gli stessi esercizi per tre volte e infine mettere le mani a croce e premere alla base del collo per stimolare il nodo linfatico e drenare i liquidi.

Massaggiare il mento, le labbra e gli zigomi

Dopo aver massaggiato il collo, passare al mento disegnare dei cerchi con le dita unite e i polpastrelli, esercitare una pressione sulla pelle e poi rilasciare. Eseguire anche dei movimenti con il pollice sulla zona inferiore delle labbra e con l’indice sulla parte superiore, poi passare agli zigomi mettendo le mani al contrario ed eseguire dei movimenti circolari con il pollice dallo zigomo fino alle tempie. Effettuare anche dei leggere sfioramenti sulle palpebre e anche sul naso, esercitando una piccola pressione tra le sopracciglia con i pollici. Vi sentirete perfettamente rilassati!

CONDIVIDI