Indispensabile per colorare le guance e illuminare il viso, il blush compatto è un cosmetico facile da applicare e perfetto per completare il make up. Come si applica per ottenere un risultato perfetto? Segui questi consigli e scopri come applicarlo senza sbagliare!

Blush da scegliere in base alla tipologia di pelle

Indubbiamente il tipo di fard più conosciuto e anche quello più utilizzato, il blush compatto è semplice da applicare e anche chi non si trucca spesso apprezza la sua facilità di utilizzo. Presente in commercio in diverse varianti, da quelle opache a quelle perlate, satinate e con glitter, il blush compatto deve essere scelto in base alla tipologia di pelle. In genere, per le pelli grasse o miste va bene la versione opaca, mentre per le pelli normali e secche va bene quella perlata o con glitter. Il blush compatto satinato è invece adatto a tutti i tipi di pelle. Per applicare correttamente il blush compatto bisogna utilizzare un pennello adatto per il blush, piccolo e con setole compatte, ma va bene anche un pennello di media grandezza, con setole morbide e non troppo fitte.

Sfumare con leggerezza verso gli zigomi per scolpirli

Se disponete di un pennello piccolo applicate il blush sfumando il prodotto sulle guance, in modo da sottolineare gli zigomi e scolpire i volumi del viso. Se state utilizzando un blush perlato o con glitter scegliete un pennello di media grandezza per rendere il colore più leggero e più sfumato e dare agli zigomi un effetto ancora più luminoso. Anche il pennello morbido angolato va bene per il blush compatto, ed è perfetto per applicarlo con estrema precisione. Per evidenziare la parte da marcare basta fare un sorriso e individuare la parte più sporgente. E’ proprio quella che dovete colorare con il blush!

CONDIVIDI