A volte la disattenzione nel conservare i cosmetici e in particolare il mascara causa alcuni problemi. Infatti, se il mascara rimane aperto a lungo il prodotto si secca e se è passato troppo tempo si può anche buttare perché non si può utilizzare. Mai diluirlo con l’acqua perché facilita la proliferazione dei batteri e potrebbe essere nocivo per le ciglia, eppure in alcuni casi è possibile recuperare un mascara aggiungendo altre soluzioni che sono molto efficaci e non causano danni ne hanno effetti collaterali. Ecco come fare!

Come recuperare un mascara

Immergere l’astuccio in acqua calda

Se il tuo mascara si è solidificato e con lo scovolino non riesci più a prendere il prodotto per truccare le ciglia immergi l’astuccio ben chiuso in una tazza oppure in un bicchiere con dell’acqua calda per circa dieci minuti. Trascorso questo tempo la soluzione oleosa si scioglierà e scorrerà fluida come prima. Attenzione ad immergere solo la parte dove è contenuto il prodotto: non oltrepassare la linea di chiusura.

Renderlo fluido con il collirio

Prendi del collirio e mettine due gocce all’interno del mascara secco, mescola con lo scovolino e accertati se è ridiventato fluido. Prima di eseguire questa operazione ripulisci il prodotto secco dal bordo dell’astuccio e togli il mascara che vi si è depositato. In alternativa al collirio puoi utilizzare una soluzione salina.

Con l’olio di ricino

Per rendere più fluido il mascara aggiungi una o due gocce di olio di ricino, ma è bene ricordare che poi le ciglia perdono più tempo ad asciugarsi. Utilizza olio di ricino di alta qualità per ottenere risultati migliori.

Struccante per occhi per rimuovere il mascara secco

Per lasciare sempre i bordi puliti dell’astuccio del mascara utilizza un batuffolo di cotone con dello struccante per occhi e rimuovi i residui del mascara avvitando bene il tappo. In questo modo il mascara non si seccherà.

CONDIVIDI