Devi scegliere il colore dei capelli ma non vuoi commettere l’errore di sceglierne uno che ti invecchia? Beh, la gamma di colori è molto ampia e puoi optare per un rosso, un biondo o una sfumatura di castano che ringiovanisca il tuo aspetto, ma ecco tutti i consigli per non sbagliare e per scegliere il colore dei capelli che non invecchia!

Colore dei capelli che non invecchia: non andare troppo contro corrente

Sicuramente sembrare giovane è una prerogativa di tutte le donne, ma in ogni caso essere consapevoli del tempo che passa non è un difetto e fare di tutto per apparire troppo giovani a volte sortisce l’effetto contrario. Quindi, anche per il colore dei capelli, non bisogna strafare ed è sempre meglio scegliere toni che illuminano il viso come ad esempio le gradazioni chiare, perfette per le donne sui 30/40 anni che desiderano mostrare qualche anno meno. I colori più scuri infatti invecchiano e appesantiscono, facendo sembrare più mature e più avanti negli anni. Quindi, per coprire i capelli grigi ottimi sono i toni caldi e dorati, possibilmente simile al colore naturale. Evitare di tingere i capelli con colori come mogano scuro o nero, l’effetto sarà orrendo.

Colore dei capelli che non invecchia: ingredienti che rendono la colorazione luminosa

Non scegliere mai biondo cenere e simili se non vuoi sembrare più vecchia: infatti, questi colori spengono l’incarnato e fanno sembrare più vecchie. Quando scegli un nuovo colore assicurati che sia luminoso: puoi farlo benissimo controllando gli ingredienti. Ad esempio, scegliete una colorazione in grado di proteggere la chioma e renderla più morbida. In genere una colorazione di questo tipo ha una formula senza ammoniaca e tecnologia a doppia azione allora il colore avrà sicuramente una luminosità intensa e farà brillare la tua chioma facendoti mostrare parecchi anni in meno! E se decidi di creare qualche sfumatura in contrasto scegli qualcosa che abbia l’effetto di svegliare la chioma.

CONDIVIDI