Diffuso da molti anni in America e nel Nord Europa, il trucco minerale è una novità invece per l’Italia e da qualche anno sta conquistando il settore della cosmetica per le sue particolari caratteristiche. Adatto ad ogni tipo di pelle e assolutamente naturale, il trucco minerale è privo di controindicazioni. Ecco in cosa consiste esattamente!

Trucco minerale leggero ed eco-friendly

Leggero e facile da applicare, il trucco minerale è una delle nuove scoperte in campo cosmetico che sta già facendo parlare di sé con commenti molto positivi. Innanzi tutto, la sua formulazione naturale, come già detto, non ha controindicazioni e lo rende adatto a tutti i tipi di pelle, anche a quelle più sensibili, e poi è rispettoso dell’ambiente, non è testato sugli animali e rappresenta quindi una valida alternativa per chi ama il trucco eco-friendly. Il trucco minerale è composto solo da pigmenti e da minerali micronizzati purissimi, senza nanoparticelle, ne basta poco e dura tutto il giorno. La formulazione in polvere consente di applicarlo a secco, in forma liquida o cremosa, grazie al pennello o alla spugnetta o semplicemente può essere sfumato con le dita. Le polveri possono essere mescolate per ottenere nuove e splendide colorazioni.

Trucco minerale regala alla pelle numerosi vantaggi

La moda si sta estendendo sempre più e sono sempre maggiori le aziende che producono trucci cosiddetti minerali. Ma attenzione, non tutto è vero: infatti, non serve aggiungere un pizzico di ossido di zinco all’impasto siliconico per poter definire un trucco minerale. Questo può essere chiamato tale quando è in polvere libera e composto solo da minerali come la mica, il biossido di titanio, l’ossido di zinco e quello di ferro. Questi minerali rendono il trucco opacizzante, sebo-regolatore, capace di attenuare le rughe, lenitivo e cicatrizzante. Le proprietà coloranti vengono date dall’ossido di Ferro che consente di declinare i colori nelle varie sfumature.

CONDIVIDI