Un passaggio fondamentale prima di realizzare qualsiasi tipo di make up è senza dubbio quello della pulizia del viso per cercare di togliere tutte le impurità. Dovrebbe essere una cosa ovvia, ma c’è sicuramente qualcuno che pensa di pulire bene il proprio viso, ma non riesce effettivamente a far cadere le cellule morte o a togliere eccessi di qualunque tipo, come quelli del make up.
Su questo passaggio ci sono alcune idee non troppo chiare, più che altro spesso sorge il dubbio su cosa sia meglio usare tra i prodotti che il mercato ci offre.
I due principali su cui sorge il dubbio sono il latte detergente e l’acqua micellare.
Prima di vedere le principali differenze tra i due prodotti, bisogna ricordare innanzitutto che per salvaguardare la propria pelle è indispensabile effettuare la pulizia del proprio viso ogni giorno attraverso, per prima cosa, il lavaggio del viso con acqua e sapone.
Solo pulendo il vostro viso assicurerete alla vostra pelle il cambio delle cellule morte e l’eliminazione di particelle impure che ogni giorno si incanalano nei nostri pori.
Per questo, quindi, ogni giorno dovremmo occuparcene. Ma qual è il prodotto migliore da utilizzare tra gli struccanti?
Ci sono differenti pensieri sul da farsi, ma ci sono chiaramente differenze tra i due.
Vediamole insieme!

Struccanti: il latte detergente…

Il più comune tra gli struccanti è senza ombra di dubbio il latte detergente.
Questo si presenta come una consistenza abbastanza cremosa e fluida che permette ogni giorno di idratare la propria pelle eliminando le impurità. È particolarmente indicato per le pelli più secche, ma generalmente può utilizzarlo chiunque su qualsiasi tipo di pelle.
Il latte detergente rende subito la vostra pelle luminosa e le dà un’immagine sicuramente più sana, ma bisogna fare attenzione agli occhi perché per quelli sarebbe opportuno utilizzare prodotti appositi che non arrechino danni.
Dopo averlo utilizzato, però, bisogna ricordarsi di risciacquare il prodotto con della semplice acqua. Dopodiché si potrà abbinare un altro prodotto come ad esempio il tonico, per rendere l’effetto ancora migliore!

Struccanti: l’acqua micellare…

In questo caso parliamo di un prodotto che non è assolutamente nuovo nel mondo del mercato, ma è innegabile che sia diventato più conosciuto solo negli ultimi anni anche grazie ai vari tutorial di make up artist.
Ad oggi sono in tantissimi ad utilizzarla e addirittura a preferirla al latte detergente, probabilmente per la sua caratteristica che non prevede il risciacquo dopo l’utilizzo.
L’acqua micellare, infatti, è un prodotto ultra delicato che è possibile utilizzare su qualsiasi tipo di pelle, perfino su quelle particolarmente sensibili o che generalmente tendono all’arrossamento.
Svolge più funzioni, infatti è stato creato per struccare, per detergere, per idratare e anche per tonificare senza alterare la barriera idrolipidica.
Questo prodotto è formato, come ci suggerisce il nome, dalle “micelle” che sono particolari aggregati molecolari che permettono di portare via dal viso le impurità e tutti i residui di cellule morte e di make up.
Può essere utilizzato anche prima del trucco per preparare la pelle.

CONDIVIDI