Occhi rotondi, come dargli valore – Se guardando i vostri occhi in uno specchio posto dritto davanti a voi notate una porzione di bianco al di sotto dell’iride, i vostri occhi hanno la forma rotonda. È una forma che dà allo sguardo un aspetto molto dolce, da cerbiatta, e che generalmente si accompagna a una dimensione dell’occhio abbastanza grande, quindi la tentazione quando si realizza un bel make up è quella di porre tutto l’accento proprio su questa parte del volto. Ci sono due scuole di pensiero: c’è chi desidera enfatizzare ed esaltare la forma tondeggiante dell’occhio, e chi invece preferisce correggerla, per renderla più affusolata e sensuale ed evitare l’effetto “occhi a palla”.

Occhi rotondi: come evidenziarli

Per enfatizzare la forma tondeggiante dell’occhio, il trucco è giocare sui suoi naturali chiaro-scuri, evidenziandoli con ombretti appositi. In particolare, basterà stendere una base neutra chiara sulla palpebra mobile e applicare un ombretto più scuro (marroncino, grigio, ma anche nero se si desidera un effetto grafico più deciso) lungo tutta la piega della palpebra: questo darà maggiore tridimensionalità all’occhio. Per ottenere un risultato ancora più importante, bisognerà concentrare il colore anche sull’attaccatura delle ciglia, per renderle più folte, e usare in abbondanza un mascara allungante, in modo da incorniciare l’occhio con decisione; le più abili, per un trucco più impegnativo, potranno applicare anche delle ciglia finte (preferendo magari quelle a ciuffetti, che aiutano a raggiungere un effetto finale meno artefatto). Per la sera, si può pensare anche ad aggiungere un bel punto luce, stendendo un ombretto shimmer al centro della palpebra mobile. Chi non può godere dei vantaggi di una palpebra mobile molto estesa, potrà disegnare la linea di ombretto leggermente al di sopra di essa, per aprire lo sguardo.  Le fortunate ragazze che invece hanno molta palpebra, potranno anche applicare, per i look più strong, una spessa riga di eyeliner, magari con finish matte, per un risultato vintage molto di tendenza.

Occhi rotondi: come mascherarli

Chi invece desidera mascherare la forma tondeggiante dell’occhio, e magari assumere un aspetto più da femme fatale allungandone le estremità verso l’esterno, deve puntare a una diversa disposizione dei colori: niente punto luce al centro della palpebra, che ne esalta la tridimensionalità; meglio applicarlo nei pressi del dotto lacrimale, e magari stendere un ombretto scuro formando una leggera v orizzontale, con la punta rivolta verso l’esterno. Anche una riga di eyeliner con una bella codina allungata, o uno smokey eyes molto allungato verso l’esterno sono l’ideale per questo tipo di esigenza: su toni neutri e delicati per il giorno, più grafico, intenso e glitterato per la sera. Un altro trucco molto efficace consiste nell’applicare un illuminante o un ombretto matte ma chiaro subito al di sotto dell’arcata sopracciliare, e in generale curare le sopracciglia e renderle molto definite, perché questo aiuterà a correggere l’eccessiva rotondità dell’occhio. Bisogna comunque fare attenzione a correggere senza stravolgere la forma iniziale dell’occhio, per non creare un contrasto sgradevole: perciò, occorre avere l’accortezza di non esagerare con codine di eyeliner troppo lunghe, e piuttosto preferire una sfumatura ben eseguita. Se invece non si vuole rinunciare all’effetto vintage dell’eyeliner, si può sdrammatizzare l’effetto finale scegliendo un colore diverso dal nero, che inoltre darà al look un aspetto molto fresco ed originale.

CONDIVIDI