Riduzione delle labbra, la proposta trendy preveniente dall’Oriente – Le tendenze in fatto di bellezza sono in continua evoluzione. Questo riguarda ovviamente i campi più disparati: pensate a quanti capi di abbigliamento avete acquistato nel corso degli anni per seguire le mode più diverse, dai pantaloni a zampa di elefante ai crop top, dalle scarpe in vernice con la punta appuntita ai sandali infradito alla schiava… ma anche in fatto di make up bisogna ammettere che le mode vanno e vengono, cambiando molto velocemente anche nel giro di poco tempo. I gloss superlucidi e le sopracciglia sottilissime della fine degli anni Novanta in pochi anni sono stati soppiantati da tendenze di segno opposto, come i rossetti dal finish velvet o matte e le sopracciglia folte e spesse; gli ombretti perlati e variopinti stesi su tutta la palpebra oggi sono stati sostituiti da tecniche come quella dell’eye contouring, realizzata prevalentemente con colori neutri ed opachi.

È chiaro che le tendenze abbiano una durata molto breve, e per noi è semplice adattarsi alle novità: basta riporre in un armadio gli abiti e i trucchi che non useremmo più e sostituirli con nuovi capi e nuovi accessori più vicini alle mode del momento.

Riduzione delle labbra come intervento chirurgico

Ma come possiamo fare quando a cambiare è la tendenza in fatto di… chirurgia estetica?

Si sa infatti che un intervento chirurgico, oltre ad essere molto costoso e pesante da sostenere per il fisico, è anche una azione in genere irreversibile, con i cui risultati (che ci auguriamo tutti possano sempre essere quelli sperati) dovremo poi convivere per il resto dei nostri giorni. Sembra strano allora che una moda come quella dei ritocchi alle labbra, che attraverso punture di acido ialuronico e altre sostanze volumizzanti mirano a rendere le nostre labbra più turgide e seducenti, possa un giorno venire soppiantata da una tendenza di segno opposto… ma a quanto pare è proprio così!

Riduzione delle labbra: tendenza asiatica

Sembra infatti che dall’Asia arrivi una novità in fatto di chirurgia estetica: la riduzione chirurgica delle labbra (e in special modo del labbro superiore). Effettivamente non è strano pensare che una simile novità possa arrivare proprio da una parte del mondo in cui il concetto di bellezza è molto diverso da quello tipicamente occidentale; ma resta comunque il fatto che mentre in America e in Europa le star e anche le persone comuni cerchino di dare alle loro labbra più volume, in Asia si ricorra all’intervento di un chirurgo estetico per ridurre il volume delle labbra stesse, ed averle più sottili e rimpicciolite.

Riduzione delle labbra: come viene effettuata

La procedura chirurgica prevede una rimozione di una parte del tessuto interno dal vermiglio, ed è poi seguita da una procedura di sutura che serve a ridisegnare totalmente la forma delle labbra e la linea generale della bocca, concentrandosi soprattutto sull’aspetto del labbro superiore.

Kylie Jenner, Nicole Kidman e tutte le star che negli anni sono diventate famose per i loro ritocchi alle labbra, dall’altro lato del mondo, sono probabilmente sicure di aver compiuto la scelta che più rispecchiava i loro desideri; ma chissà se un giorno la moda della riduzione delle labbra possa diffondersi anche in Occidente, e che magari qualcuna di noi possa pentirsi di aver subito un intervento per volumizzare le proprie labbra…

CONDIVIDI