Rossetti che si rompono, non farti prendere dal panico! – Le donne hanno sicuramente parecchi incubi per quanto riguarda i capelli, il make up e i vestiti. Tutti sono riconducibili a piccoli incidenti di percorso come ad esempio una macchia, una doppia punta, una sbavatura…
Ma c’è una situazione, una di quelle che davvero fanno raddrizzare i capelli dallo spavento…
Uno dei peggiori incubi per una donna cosa può essere se non la rottura di un rossetto? Capita molto spesso e in varie circostanze che cada per sbaglio e si rompa comportando la separazione tra lo stick del rossetto e il pezzo di plastica che lo contiene.
Ma non capita solo che si rompa, perché a volte può capitare che si sciolga dopo essere stato per molto tempo accanto a fonti di calore, come quando lo dimentichiamo in macchina d’estate… ma non disperatevi perché nella vita c’è sempre una soluzione a tutto!

Rossetti che si rompono, come correre ai ripari…

Il tuo rossetto preferito si è rotto e sei disperata perché non sai cosa fare dato che non uscivi mai senza? Niente panico, perché non c’è bisogno che tu lo butti nella pattumiera. Ci sono un paio di modi per correre ai ripari senza doverlo buttare o doverne ricomprare un altro spendendo così ulteriori soldi per senza motivo e con anticipo…

Rossetti che si rompono: esiste un modo per recuperarli…

Tutto ciò che ti occorre è il rossetto rotto, un accendino oppure un asciugacapelli. Sciogli con un accendino o un asciugacapelli una delle parti del rossetto rotto e poggia l’altra ad essa aspettando poi che si asciughi piano piano. Se il procedimento dovesse risultarvi troppo lento, a quel punto potreste metterlo nel freezer.

Rossetti che si rompono: esiste anche un modo per recuperare un rossetto sciolto…

Dimenticare il rossetto in macchina d’estate con trenta gradi fuori e altrettanti, se non di più, dentro, è disastroso per il nostro amico di fiducia che con cura ogni volta mettiamo sulle labbra.
Si scioglierà e assumerà forme stranissime, me niente panico!
Il rimedio c’è ed è facilissimo da realizzare, perché basterà renderlo un lipstick come un altro, compatto da poter applicare con un pennello per le labbra o un dito. Tutto ciò che dovrai fare sarà prendere un contenitore: andrà bene anche un porta ombretto in cui l’ombretto non c’è più.

Al suo interno inserisci poi il rossetto fatto a pezzettini e scioglilo successivamente con un accendino o un asciugacapelli, come nel precedente caso con la rottura del rossetto. Questa volta, però, il rossetto sciolto resterà nel contenitore e dovrai aspettare il tempo che gli permetterà di riacquisire una consistenza solida per poter essere utilizzato…
Dopodiché dovrete solamente armarvi di un semplice pennellino per le labbra o delle vostre stesse dita e vedrete che applicarlo sulle labbra sarà facilissimo.

Insomma, anche se rompere o far sciogliere un rossetto potrebbe sembrare un’esperienza traumatica e una situazione irrimediabile se non con un nuovo acquisto, mantenete la calma e vedrete che l’alternativa c’è sempre.
Bisogna avere un po’ di fantasia… e far tornare tutto in diverse forme!

CONDIVIDI