Ad oggi sono tantissime le persone, ragazzi e ragazze, uomini e donne che amano il mondo del make up e si cimentano con i vari tutorial trovati su YouTube e sognano di diventare dei grandi make up artist.
Purtroppo o per fortuna non basta seguire dei video trovati su internet per fare di una passione un lavoro, anche se a volte si è già molto bravi. Seguire un percorso professionale aiuta in ogni caso a smussare dei lati non precisi del proprio tratto, ad acquisire tecniche nuove, e soprattutto ad avere un attestato di qualifica che serve ovviamente per ogni tipo di lavoro e fa curriculum.
Queste qualifiche si ottengono grazie ad una scuola professionale Make up da frequentare per un lasso di tempo determinato.

Ma come bisogna scegliere una buona scuola professionale Make Up?

Per scegliere una buona scuola di Make Up bisogna stilare una serie di requisiti che è bene debba avere per fare in modo che quest’esperienza non risulti inefficace ma, al contrario, un’ottima scuola formativa grazie alla quale poter ottenere quel quid in più per trasformare un hobby in professione.

Scuola professionale Make Up: i requisiti

I requisiti dipendono sia da un punto di vista soggettivo e sia da un punto di vista oggettivo.
Per quanto riguarda le caratteristiche soggettive, bisogna pensare innanzitutto al budget disponibile perché studiare per uno, due o tre anni comunque richiede uno sforzo economico non indifferente.
Bisogna capire se si ha la possibilità di trasferimento, perché non è detto che nella propria città ci siano scuole di make up; quanto si è disposti a sacrificare il proprio tempo per seguire questo sogno, perché nel momento in cui si intraprende questa strada in modo professionale non è più un gioco fatto a tempo perso seguendo video tutorial, ma un vero e proprio impegno.

Scuola professionale Make Up: la struttura, le insegnanti, il programma

Poi ci sono le caratteristiche oggettive, che valgono per tutti coloro che tentano di approcciare a questo mondo, e queste vengono dopo aver valutato le nostre priorità soggettive.

La struttura è importante, perché una buona scuola di make up ha bisogno di ampiezza e di luminosità sia ottenuta con la luce naturale e sia con quella artificiale. Inoltre è necessario che ci sia un’aula per le lezioni teoriche con il maxi schermo per prendere appunti e un’altra in cui fare pratica.

Gli insegnanti sono altrettanto importanti: è importantissimo conoscere il profilo professionale degli insegnanti.

Valutate bene il programma, e decidete se preferite un percorso più basico o professionale e specifico. Non scegliete mai ad occhi chiusi, ma scegliete ciò che ritenete più adatto alle vostre esigenze.

L’attrezzatura è fondamentale per una buona scuola di make up. Informatevi su quella di cui dispongono le varie scuole prima di scegliere, perché per imparare c’è bisogno di tutte le comodità e le attrezzature giuste… altrimenti i tutorial su internet potrebbero essere lo stesso!

Informatevi sul tipo di attestato che vi verrà consegnato a fine corso, se è disponibile fare stage successivamente e quali saranno gli sbocchi professionali con tutte le varie possibilità.

CONDIVIDI