(Quasi) Tutto merito di Mabel Williams – Nonostante ad oggi il mondo del make up si sia evoluto ed esistono tantissime tecniche, tantissimi prodotti e ogni dettaglio sembra fare la differenza, non dimentichiamoci mai che ciò che fa davvero la differenza anche quando non siamo truccate sono gli occhi, e in particolar modo le ciglia.
A chi non è mai capitato di uscire senza make up, ma di aver comunque dato una passata di mascara?

Il mascara non ha bisogno di presentazioni,  ma nel dubbio ricordiamo che si tratta di un fluido colorato, le cui tonalita’ di colore variano di norma dal nero al marrone, oppure troviamo il blu (anche se ad oggi nel mercato troviamo tantissimi colori, perfino il rosa). Questo fluido si applica con un sottile e lungo pettinino, e si applica proprio sulle ciglia superiori e, scelta soggettiva, anche sulle ciglia inferiori.
Nel mercato ovviamente si trovano ormai tantissime tipologie di prodotto, a seconda dell’effetto che si vuole ottenere con l’applicazione di esso: effetto allungante, effetto infoltente, effetto volumizzante o effetto incurvante.
Insomma, è davvero un prodotto super utilizzato dalle donne e garantisce un tocco in più per il make up.
Basti pensare che perfino nel popolo degli antichi egizi le donne truccavano gli occhi e in particolar modo tendevano ad allungare le ciglia per ottenere uno sguardo più penetrante attraverso loro tecniche antiche.

Anche oggi, infatti, il mascara è il cosmetico tra quelli più venduti, ritenuto da tutti fondamentale e immancabile, come invece non tutti lo sono. Il cosmetico per eccellenza, quello che c’è anche se non si vede e che rende lo sguardo diverso dal solito donandogli profondità.
Proprio per questo sono in tantissimi a rivendicare la creazione di questo prodotto, ma stando alle dichiarazioni della Maybelline, il mascara venne creato nel 1913 da un chimico con il nome di T.L. Williams.

La storia di Mabel Williams, la donna che ispirò il mascara…

Come anticipato, Maybelline dichiara che la nascita di questo prodotto che sembra essere il più utilizzato tra tutti, risalga al 1913, ben 105 anni fa, per opera del chimico T.L. Williams.
Il motivo che lo spinse a questa creazione pare fosse sua sorella, che si chiamava Mabel Williams.
T.L. Williams voleva dare un aiuto concreto a sua sorella, perché il fidanzato di quest’ultima si era innamorato di un’altra ragazza e allora lui voleva farle riconquistare questo ragazzo.
A quel punto T.L. Williams pensò di miscelare il gel di vasellina e la polvere di carbone Khol, ottenendo così il primo e vero mascara moderno.

Questo mascara, poi, ebbe davvero notevoli risultati, infatti si dice che Mabel, grazie al suo sguardo diventato ombroso e super affascinante più di quanto già lo fosse prima, grazie al mascara di suo fratello tornò a far parte della vita dell’ex fidanzato, con il quale poi tra l’altro si sposò vivendo così felici e contenti per la vita.
Anche suo fratello T.L. William a quel punto diede una svolta alla sua vita, perché egli fondò il marchio Maybelline che gli permise di diventare milionario.

CONDIVIDI