Rimedi contro la doppia ricrescita – La depilazione è una di quelle torture che dobbiamo sopportare per un periodo discretamente lungo delle nostre vite. Le tecniche esistenti sono tantissime e capita spesso che durante il corso degli anni ci troviamo a sperimentarle un po’ tutte, alla ricerca di quella che fa al caso nostro e che ci regala pelle liscia e vellutata il più a lungo possibile… ma a volte bisogna fare i conti con la realtà e ammettere che la perfezione non è di questo mondo.

Questo è un mantra che dobbiamo ripeterci soprattutto se il nostro metodo di depilazione prediletto è la ceretta. Sicuramente molto efficace perché va ad estirpare il pelo alla radice, rallentando di parecchio la ricrescita rispetto ad esempio all’uso di lamette e rasoi, la ceretta risulta abbastanza dolorosa e in generale poco piacevole, soprattutto se si considera che consiste essenzialmente nello spalmare del materiale bollente sulla nostra pelle e poi strapparlo via con una certa brutalità.

Ma uno dei problemi più fastidiosi legati alla ceretta è sicuramente quello della doppia ricrescita. Infatti i peli devono raggiungere una certa lunghezza, di qualche millimetro almeno, perché la cera che stendiamo sulla pelle riesca a fare presa a sufficienza da strapparli via in modo efficace: questo significa che tra una applicazione e un’altra bisogna far passare del tempo, e non tutte noi si sentono a proprio agio con la ricrescita dei peli bene in vista. Ma se si cede alla tentazione di fare la ceretta troppo presto, si rischia di estirpare solo quella parte di peli che è già ricresciuta abbastanza, lasciando intatti i peletti più corti e creando un circolo vizioso (e abbastanza doloroso) in cui ci sentiamo costrette a farci la ceretta molto più spesso di quanto vorremmo: è il fenomeno della doppia ricrescita, e oggi vorremmo parlarvi di qualche rimedio per risolvere o quanto meno attenuare il problema.

Innanzitutto, pare sia consigliato bere molto spesso del tè alla menta, perché questo infuso aiuta a ridurre la produzione di testosterone, che è responsabile della crescita dei peli.

Anche la curcuma e l’olio di papaya sono ottimi alleati naturali per rallentare la crescita ed evitare la doppia ricrescita: con la curcuma si possono realizzare degli impacchi con sale o farina di ceci e aloe vera, da applicare quotidianamente sulle gambe, mentre l’olio di papaya applicato sulla pelle dopo ogni ceretta interviene sul bulbo pilifero e rallenta la proliferazione dei peli.

Ma il segreto più importante riguarda una buona esfoliazione: bisogna essere costanti nell’applicare un buono scrub corpo, oppure nell’usare un guanto di crine sotto la doccia, per strofinare la pelle e contrastare la doppia ricrescita. Lo scrub può essere anche fatto in casa, con ingredienti molto semplici, come l’olio di oliva e il sale grosso, la cui azione combinata ammorbidirà la pelle e rimuoverà i peletti più difficili da estirpare.

Altrimenti, si può ricorrere a qualche rimedio più specifico: sul mercato sono disponibili creme che aiutano a rallentare la ricrescita dei peli, oppure si può applicare localmente una buona crema a base di acido glicolico.

CONDIVIDI